Il 2019 è iniziato: scopriamo insieme le nuove tendenze!

Quali sono le tendenze per l’arredamento? Ve lo diciamo noi, approfondendo gli stili, i colori e i “must in cucina”!

Le principali tendenze di stile sono essenzialmente due: una forte spinta verso il minimalismo, tra forme squadrate e motivi geometrici, e la passione per il vintage (e ispirazioni déco) con materiali come rame e velluto. Due proposte che non si escludono l’una con l’altra ma si valorizzano a vicenda attraverso un sapiente accostamento di stili!

 Oro, argento e rosè: il 2019 è l’anno dei metalli

Essenzialità come già visto, ma anche complementi incredibilmente eccentrici in grado di trasformare ogni ambiente in un piccolo gioiello. Un mix di metalli dorati che si possono trovare in particolare in lampade, specchi, rubinetteria, decori e oggettistica, in netto contrasto con la leggerezza del vetro.

Eh già, perché il vetro sarà un altro indiscusso protagonista della casa: in soluzioni di stampe modernissime, serigrafie, soluzioni di vetro plissettato e temperato, senza escludere però la sua versione più semplice e “clear”.

 Relax dal sapore … “luxury”.

Grazie al ritorno del velluto e agli inserti metallici, le poltrone e i divani assumono un’importanza sempre maggiore: da soli riescono a rendere sofisticato qualsiasi ambiente e a donare un tocco vintage.

Per alcune tendenze che si confermano, una ci abbandona: addio ai colori pastello!

Come ben sapete, lo scorso anno è stato caratterizzato proprio dai tenui colori pastello … quest’anno, invece, si faranno spazio il Living Coral (colore Pantone 2019), il giallo limone, il blu elettrico, il verde scuro e il rosso intenso

Un tocco di colore sarà dato anche dagli elementi in rosa metallizzato, che già da ora stanno facendo capolini nelle scene dell’interior design: cornici, lampade da tavolo con stili geometrici e specchiere … un vero incanto!

 E infine, parliamo di Cucine!

Anche in un ambiente considerato “neutro”, come quello della cucina, potrete sbizzarrirvi con le nuove tendenze:

  • Marmo: Il materiale ideale per top e isole, ma anche taglieri, barattoli e piatti di portata!
  • Il nero: total black o solo inserti? Non importa: basta che sia presente con metalli, legno pitturato o pietra!
  • Infine, una tendenza che riguarda aspetto e disposizione: elettrodomestici coperti e stoviglie ben in vista. Avete capito bene, gli elettrodomestici sono sempre più nascosti, in pensili e armadi, mentre piatti, bicchieri, zuppiere e tazze vengono disposte su credenze, in armadietti a vetro o sulle mensole.

Cosa ne dite? Siete soddisfatti da queste novità?

 

“Living Coral” è il colore Pantone del 2019

Come ogni anno Pantone ha decretato il colore del 2019: si tratta di “Living Coral” (16-1546, i numeri si riferiscono al livello di luminosità, tonalità e “croma”) ed è una sfumatura di corallo energizzante e coinvolgente che fa subito venire voglia d’estate … preparatevi quindi a vederlo ovunque!!

Nell’annuncio della scelta Laurie Pressman, vice presidente di Pantone, ha spiegato che il Living Coral (“corallo vivo, acceso”) «rappresenta la fusione della vita moderna» e che è un «colore ricco, continuamente attorno ai noi nel mondo reale e insieme vivacemente presente sui social media».

«Ha un’essenza socievole e briosa», ha aggiunto, «e incoraggia a fare le cose con uno spirito leggero. Simboleggia il nostro innato bisogno di ottimismo e ricerca di gioia, rappresenta il nostro desiderio di giocosità».

Ma non solo! Tra gli elementi centrali della scelta di quest’anno c’è la natura: Living Coral ricorda infatti la barriera corallina e il vibrante colore del tramonto; “Questo colore ci si è imposto in un momento così delicato per l’ambiente” ha spiegato Pressman, “i cambiamenti climatici stanno sbiancando le barriere coralline cancellando i loro arcobaleni“.
Un colore, insomma, che guarda a tematiche importanti e che riporta in primo piano l’attenzione verso le problematiche ambientali … e per questo ci piace ancora di più!

A tutta geometria!

Sei un amante dell’ordine? I motivi geometrici sono proprio quello che cercavi per regalare un tocco di razionalità in più all’arredamento della tua abitazione.
Triangoli, motivi ripetuti e forme spigolose sono le ultime nuove tendenze del decòr di interni che “pulisce” l’ambiente e rende tutto un po’ più snello e moderno.

I triangoli sono la vera moda del momento capace di regalare all’ambiente un tocco scandinavo che caratterizza ogni atmosfera ordinata, ma senza rinunciare al colore: non limitarti al classico bianco e nero, scegli cuscini, tessuti e accessori (dalle lampade alle tazze…) estremamente colorati e spiritosi.

Non dimenticare i tappeti! Torna lo stile “patchwork” ma più moderno e accattivante. Si può scegliere il monocolore e giocare sui toni, spessori e fibra dei materiali, oppure decidere di osare con un mix di tinte diverse creando un pattern geometrico di sicuro effetto.
In bagno? Elementi modulari da combinare l’uno con l’altro, alternano, con orientamenti diversi o sfalsati, specchi e mensole capienti.
Ma attenzione a non cadere in errore!

  • Ricorda di non mescolare pattern diversi … la confusione è dietro l’angolo!
  • Seleziona! Non sostituire tutti i tuoi vecchi complementi d’arredo, aggiungi solo qualche dettaglio qui e là.
  • Gli ambienti della tua casa richiamano lo stile classico? Le geometrie non fanno al caso tuo!

Il mare … a casa tua!

Rientro traumatico dalle vacanze? Porta i ricordi del mare nella tua casa!

Le vacanze appena trascorse non vanno rimpiante ma devono regalarvi positività ed energia. Come fare? Selezionate le fotografie migliore delle vacanze, stampatele e dedicategli un posto speciale! Ma non solo: seguite le ultime tendenze e arredate la casa in stile marinaro!

Caratterizzato da un gusto semplice ma assolutamente rilassante ed elegante, tiene molto in considerazione i materiali impiegati, preferendo il legno e le fibre naturali, oltre alla scelta dei colori che ovviamente richiamano il mare e le sue sfumature.

La prima cosa da scegliere sono proprio i colori della pareti che devono richiamare il mare. L’ideale? Optate per le righe in casa, alternando due colori principali, il bianco e l’azzurro, ma anche il rosso. In alternativa potete giocare con decori e stampi, utilizzando stencil o adesivi che richiamano allo stile: pesci, stelle marine, timoni…fate spazio alla creatività!

Design semplice e mobili in legno, meglio se decapato: in un arredo marino contano molto i materiali impiegati che possono andare dal legno grezzo alla pietra e alle fibre naturali come lino e cotone, ideali per le tende e per rivestire poltrone, divani, sedie e cuscini.

I dettagli sono ciò che fanno davvero la differenza! Ad esempio in salotto o in camera da letto, i cuscini sono l’accessorio perfetto per interpretare questo stile: in tinta unita, a righe o decorati, in lino, cotone o jersey, con disegni del mondo navale o scritte, renderanno più accoglienti i vostri spazi.

Avete figli? Le loro camere da letto possono dar vita a vere e proprie storie di pirati, capitani e marinai…il sogno di ogni bambino!

Cosa ne dite?

TIE AND DYE anche per la tua casa!

Già da qualche tempo, il “tie and dye” si è diffuso come tendenza di stile nell’arredamento come nella moda e nel mondo beauty: dagli abiti da sposa alle tinte di capelli … è tra i trend più amati del momento!

Capiamo meglio di che cosa si tratta e come si declina nell’arredamento!

Letteralmente significa infatti “lega e tingi” e ha caratterizzato lo stile hippie degli anni Sessanta e Settanta. È semplicemente uno sfumato a contrasto di tono che sembra quasi propagarsi come una macchia di colore nell’acqua: perfetto sulle pareti, tessuti, tendaggi e tappeti, darà quel qualcosa in più alla vostra casa che tutti noteranno!

La parola d’ordine è creare degli ambienti originali, valorizzando i pezzi unici, ma sempre amalgamando con gusto tonalità e quantità degli elementi per non sovraccaricare.

Un’unica raccomandazione: non abusatene!

Arredamento MINIMAL: soluzioni e consigli

Less is more: un mantra che è diventato una regola d’oro anche per l’arredamento … meno elementi ci sono in una stanza, più questa ne guadagna in eleganza. Per questo lo stile minimal sta conoscendo una crescente popolarità: non freddo e asettico, ma un modo di arredare casa ordinato, semplice e leggero.

Linee nette, colori coraggiosi che denotano carattere, materiali preziosi, pezzi ricercati: impariamo a definire un arredamento minimal!

La parola chiave è “open space”: rinunciamo a mura che bloccano la visuale, soprattutto tra la cucina ed il soggiorno per ricavare un senso di profondità.

Le superfici sono sgombre, le credenze non fanno spazio a souvenir e il tutto ha un carattere molto grafico ed essenziale. Lo stesso vale anche per la cucina, che avrà fornelli ad induzione e cappa di design.

I colori?  Il bianco è il colore must per chi sceglie una casa dallo stile minimal. Ciò non toglie che potete optare anche per altre cromie come il radiant orchid, verde lime, turchese o anche il testa di moro.

Arredi dalle linee semplici, profili sottili, tavoli ultra semplici, divani con piedini lunghi ed esili. La leggerezza può essere anche un divisorio di vetro colorato: non un semplice separè ma un vero e proprio elemento decorativo per la casa o l’ufficio.

Vivere con leggerezza è anche uno stile di vita: scegliere di arredare con ordine e chiarezza, ma anche di eliminare il superfluo. Potete esprimere questi concetti in ogni gesto quotidiano … a partire dal decluttering, parola inglese che significa letteralmente “il fare ordine”.

                                                                                                           al lavoro!!

Zona notte moderna … in poche mosse!

Carta da parati, tessuti, illuminazione … Quali sono i trucchi per rendere moderna la tua zona notte? Da dove partire nella disposizione dei mobili? Ecco alcuni consigli per una camera da letto che parli davvero di voi!

Prima di procedere impulsivamente con l’acquisto dei mobili vale la pena fermarsi a considerare il potenziale dell’ambiente.

Lo stile moderno si contraddistingue da un design pulito che attira, sin da subito, l’attenzione anche dei non esperti.

Per arredare una camera da letto in questo stile non basta acquistare mobili moderni, ma è importante curare i dettagli, a partire dai tessuti, che svolgono un ruolo fondamentale.

Soprattutto nelle camere da letto piccole, l’ottimizzazione degli spazi diventa un requisito fondamentale. Un esempio? Rivestire a specchio le ante scorrevoli dell’armadio e puntare su una decisa bicromia!

In particolare, per i tendaggi vanno scelte trame naturali, semplici …da preferire senz’altro i colori pastello o il classico lino, sempre di tendenza!

Consiglio di scegliere toni caldi per dipingere una camera da letto moderna perché sono quelli che la rendono intima, accogliente e personale. E non dimenticate la mia amata carta da parati!

Il pavimento deve avere una tonalità neutra. Si al gres porcellanato effetto parquet, al parquet, alla pavimentazione in resina.

Anche l’illuminazione gioca un ruolo fondamentale nell’estetica di una camera da letto: il tradizionale trittico di lumi, le applique, la piantana, posta su un angolo della stanza, o una lampada a sospensione laterale … le possibilità sono tantissime!

VESOI: sinonimo di unicità e innovazione!

Acronimo di VEtrerie SOffiate per Illuminazione, VESOI nasce a Napoli nel 1981 come azienda vetraria di famiglia ed oggi progetta e produce apparecchi per illuminazione nel rispetto dell’eco-design per soddisfare le esigenze del cliente.

Design made in italy, esperienza, innovazione, passione e sinergia … elementi che fanno di Vesoi una realtà presente sui principali mercati internazionali testimonial dei valori del italian light design!

Dai un’occhiata ad alcune delle loro soluzioni per ogni ambiente della casa … uno stile inconfondibile e un ottimo rapporto qualità-prezzo. Le puoi trovare nel mio showroom!

Vasi … sempre più elemento di design!

Un vaso non è soltanto un recipiente per fiori e piante, ma molto altro … Innovativi o dal sapore vintage, quelli che si appendono a testa in giù o che si trasformano in un annaffiatoio: i modelli sono davvero tantissimi!

I vasi di design sono dei veri e propri complementi d’arredo, capaci di dare un tocco di originalità e di eleganza ad uno spazio. Ne potete trovare di tutti i tipi, di ogni forma, dimensione e … materiale: in ceramica, vetro, porcellana, legno o PVC. Ma non solo: in commercio si trovano anche vasi di gomma, di cuoio e addirittura decorati con il cemento. Sbizzarritevi ma attenzione: ricordate di coordinarli in tutto e per tutto con il resto dell’arredamento dell’ambiente.

Una volta scelto il vaso perfetto per noi, dategli una collocazione importante: evitate i corridoi o le stanze troppo piccole, ma prediligete i locali molto illuminati, per farne risaltare ancor più forme e colori.

Il tocco in più? Accostatene tre o quattro uguali o di diverse dimensioni, per creare suggestive composizioni decorative per la vostra zona giorno.

ROSINI DIVANI … qualità e comfort made in Italy!

Nell’ambito dell’arredamento uno degli investimenti più seri è certamente la scelta del divano: uno dei punti forti del soggiorno!

Per farvi vivere al meglio i vostri momenti di relax ho scelto di affidarmi all’abilità artigiana di Rosini Divani. Impegnati da oltre 40 anni nella produzione di poltrone e divani di qualità e classe, con un occhio sempre attento sul design e sulle ultime novità.

Prodotti unici, fatti a mano in Italia, che nascono da un processo produttivo totalmente controllato in ogni fase di lavorazione.

Robustezza, durata nel tempo, comfort, innovazione e unicità del design sono le garanzie dei prodotti firmati ROSINI … che ho deciso di offrire a tutti i miei clienti!