SALONE DEL MOBILE 2019 … cosa aspettarci?

 

 

 

Il Salone del Mobile di Milano è ormai alle porte!

Dal 9 al 14 aprile 2019 i padiglioni ospiteranno gli espositori nei vari saloni tematici: Salone Internazionale del Mobile, Salone Internazionale del Complemento d’Arredo, EuroLuce, EuroUfficio e SaloneSatellite. Il canonico FuoriSalone accompagnerà invece I Saloni con una esposizione complementare distribuita tra le strade di Milano.

Ma cosa rappresenta davvero questo evento? Il ministro dei Beni culturali Alberto Bonisoli lo ha annunciato così: «Il Salone del Mobile non è solo una semplice fiera, ma qualcosa di più. È riuscita a entrare nell’immaginario collettivo per tutto quello che concerne il design. Possiamo dire che il design fa parte a pieno titolo del nostro patrimonio culturale. E va necessariamente protetto».

Qualche dato tecnico? Sugli oltre 205.000 metri quadrati di superficie netta espositiva saranno 2.350 gli espositori e di questi 550 i designer del Salone Satellite. Le aziende estere, escluse quelle del Salone Satellite, saranno il 34%. Per Workplace 3.0 saranno oltre 1.300 gli espositori per 149.500 metri quadrati di area; per Euroluce 421 espositori, di cui 48% esteri, su oltre 38.100 metri quadrati.

Ma analizziamo insieme le novità di quest’anno! Oltre alle biennali Euroluce e Workplace 3.0 la 58esima edizione sarà anche un omaggio al genio di Leonardo da Vinci, “precursore della relazione tra creativo e imprenditore”; per farlo, presso la Conca dell’Incoronata, troveremo un’installazione di grande qualità e dal forte potere evocativo!

Per tutte le tendenze e le altre novità … dovrete attendere il prossimo articolo!